Enogastronomia, Home

Sesso in spiaggia!

Calma! Non è l’ennesimo manuale erotico su come divertirvi in spiaggia evitando che la sabbia vi entri nelle mutande. Si tratta di una moda estiva che viene dagli Stati Uniti e riguarda il cocktail col più brutto nome del mondo, Sex on the Beach! soprattutto se devi  gridarlo al barman mentre sei in un bar affollato, magari proprio in spiaggia.

Chiariamo subito che è un cocktail adatto a chi ama il gusto dolce e fruttato. Sex on the Beach è un cocktail molto facile, e non impegnativo. Ovviamente se ne bevete 5 consecutivi alla fine vi stenderà, ma di solito è il perfetto complemento per un pomeriggio a bordo piscina o sotto l’ombrellone.

Ricetta semplice dicevamo: con succo di mirtillo, succo d’arancia, grappa alla pesca, vodka e ghiaccio, non ci sono tecniche o ingredienti elaborati richiesti. Potete trasformarlo in un long drink alcoolico se abbondate col ghiaccio e lo servite in bicchieri voluminosi, con ombrellini e cannucce colorate per renderlo più seducente, e decisamente estivo.

Il nome è l’unica cosa negativa, se siete abbastanza coraggiosi da ordinarlo ad alta voce, senza arrossire, ve lo siete proprio meritato. Da dove viene questo nome davvero poco elegante? Ci sono un paio di possibilità ma a noi piace pensare che sia vera la versione raccontata dal sito sexonthebeach.com e che sia stato inventato da un certo Ted, che lavorava come barista al Confetti’s Bar in Florida.

A Ted era stato commissionato durante una convention promozionale, un cocktail che utilizzasse la grappa alla pesca e lui ha preso ispirazione dalla sua materia prima, quello che la sua clientela ama di più fare quando visita i caldi e umidissimi paradisi della Florida, ovvero sesso e spiagge. Cocktail talmente famoso da essere entrato nel lessico quotidiano come termine di paragone “Sweet like Sex on the Beach” ed essere diventato anche il titolo di un brano pop.

Ovviamente ci sono versioni alternative, sulla sua creazione, ma sono meno divertenti e fingiamo di ignorarle. Ad ogni modo, la bevanda è perfetta per chiunque abbia un debole per i gusti dolci e i colori decisi. Se vi abbiamo fatto venire voglia di assaggiarlo, potete prepararvi un Sex on the Beach a casa, bastano pochi ingredienti e tanta sete. Ecco la ricetta:

  • 1,5 parti di vodka
  • 0,5 parti di grappa alla pesca
  • 1,5 parti di succo di mirtillo
  • 1,5 parti di succo d’arancia
  • Ghiaccio a volontà

Shakerate, filtrate e servite, guarnite a piacere con ciliegia candita, fetta d’arancia, ombrellini, cannucce e quanto vi passa per la testa.